La sintonia ai tempi di WP

mango
Mi domando quanto si cerchi la sintonia nel mondo reale e in quello digitale. Nel senso di armonia, simpatia, slancio, nei confronti delle persone che ci circondano.

Perché, finché sei nella vita di tutti i giorni non puoi esagerare con il decluttering dei colleghi, parenti, amici, mentre nel virtuale cosa succede?

Qui, per esempio, in questo microcosmo che è WP, in cui puoi esattamente scegliere con chi parlare, chi seguire, con chi diventare amico, anche solo di penna. Cosa fai? Selezioni solo quelli che la pensano come te? Oppure ti piace confrontarti anche con chi ha le idee molto lontane dalle tue? Perché se non sei d’accordo e ti piace palesarti, rischi il flame. Devi essere diplomatico? Oppure dici si a tutti, o ancora se non condividi gli stessi pensieri, non dici nulla e magari lasci un like? Oppure ancora dici che piace quello che ti fa schifo o non capisci?

Certo, il rapporto con chi è ideologicamente lontano da te, è più faticoso, implica uno sforzo dialettale e non è detto che ne valga la pena. O si?

Si perde il confronto e la critica costruttiva se si ha a che fare con persone che la pensano come te, che votano, scrivono, hanno i tuoi stessi bisogni, interessi. Mi devo sforzare, perché non devo neanche cambiare strada per non incontrare chi non voglio vedere, a volte basta un click e ti defollowo e tu manco te ne accorgi.

Del resto il tempo è tiranno e quei ritagli di tempo in cui decidi di dedicarti a WP, li usi per colloquiare amabilmente, leggere un racconto, aggiornarti su quello che ti piace, mica ti va di sfracellarti i marroni con i post che proprio non reggi, siano esse poesie, aforismi, foto, quadri, racconti, cazzi propri o quant’altro ti annoia?

Tralasciando chi cazzeggia su WP, ma prendendo in considerazione solo le teste pensanti che mettono dell’impegno, cosa scatta in ognuno di noi che ti fa decidere, questo blogger lo seguo e questo, no per carità di dio? I temi trattati, lo stile, i follower. Cosa?

Nota:
1. Questo post, a buon diritto, rientra nella categoria ‘Seghe mentali’.
2. Si, mi piacerebbe avere la vostra opinione. Un like non mi basta.
Annunci