About 2.0, ovvero versione avanzata

mango 

Quando aprii il blog non ero preparata a redarre un About come si deve e ne postai uno fittizio, appena abbozzato. Ora non son più matura, anzi, ma ne ho scritto un altro, sempre inutile, ma più strutturato. 

Il fatto che io parli di sesso in maniera per alcuni spregiudicata, non significa che io stia cercando:

– un fidanzato oppure uno con cui scopare

– uno che mi disciplini

– qualcuno da inculare

– qualcun@

Mi piace scribacchiare i post, mi piace molto la ricerca delle foto, mi piace interagire con le persone, questo sì. Per cui la mia posta del cuore è lì a disposizione e quando ricevo una mail attesa o inaspettata, mi batte sempre un po’ il cuore.

Spero di non sembrare supponente, perché mi dà molto fastidio leggerla negli altri. Non metto insieme le parole perché penso di essere una scrittrice, neanche lontanamente voglio scrivere un libro. Parlo di me e spesso del sesso, perché mi piace l’idea di sdoganare un ambito che troppo spesso è prerogativa del mondo maschile.

Mi piacciono le persone che:

– non hanno pregiudizi

– hanno un gran senso dell’umorismo

– amano viaggiare

– amano

– smemorate

– che non sbagliano i congiuntivi

– che si sanno lasciare andare

– che hanno pochissimi ma saldi tabù

– sono curiose

– sanno mettersi in discussione

– non si lamentano

– amano la propria mamma

– sono attratte dalla tecnologia

– non smettono mai di studiare

– fanno pazzie (soprattutto per me).

Annunci