Complaint


Sono caduta nelle terribili maglie dei customer care telefonici e mi ritrovo incazzata, senza spada, scudo, armatura o destriero a disposizione, nel limbo, nel buco nero delle non comunicazioni, assenza di collegamenti, vuoti a perdere, telefono senza fili, down, vuoto d’aria, sono cazzi amari tra le banche che non si parlano, solo piccioni viaggiatori, please e quei dinosauri pesanti e senza speranza che sono le compagnie aeree. In altre parole sono fottuta, inesorabilmente da due settimane, sospesa ad un filo. Leggi: ho pagato con carta di credito un volo intercontinentale, ma il sito autorevole di una grande compagnia di bandiera è andato giù, page non found dopo aver appena inserito i numerini dell’amore stampati sul pezzetto di plastica, per cui ho un disavanzo di tanti bei soldoni e non ho il biglietto in mano.

Da una parte ci può essere anche del sano masochismo, che mi permette di poter litigare insultando in portoghese con le 4, dico 4 parole che so, aggratis, giusto come capro espiatorio liberatorio e appagante, dall’altro vorrei sapere con certezza che il mio volo ai tropici è confermato e che posso di nuovo andare a brindare al natale, sollazzarmi a capodanno, mangiare manghi alla befana, abbandonare le ciabatte sulla spiaggia che tanto è deserta, solo le scimmie possono rubarmele.

Io che lavoro con il web e amo il web non ricambiato come il famoso e spassoso blog, da parecchi anni, posso dire una cosa a denti stretti? Capisco che ci possano essere dei problemi durante un acquisto, che sia tradizionale oppure elettronico, però trovo davvero inconcepibile che il servizio consumatori non faccia nulla per aiutarmi e che passino 14 giorni ed io non abbia risolto la situazione.

E tutto ciò si ricollega al post Faccio i convegni anche seri sui Big Data: essere una grande azienda, gestire innumerevoli dati, avere un cliente che mi paga sull’unghia per un servizio di cui usufruirà tra più di sei mesi, incassare i soldi, ma poi non fornire il biglietto per oggettivi problemi a proprio carico e non fare nulla per risolvere il problema. Complimentoni.

Annunci

57 pensieri su “Complaint

    1. Demonio

      E ma in questi casi l’informatica non c’entra nulla mentre è palese che alcune aziende alla voce rispetto per il consumatore/utente sono totalmente carenti. Il problema come ha detto m3ango ci può stare ma, tu fornitore di servizi on line devi risolverlo e soprattutto devi venire incontro in ogni modo a chi è poi vittima del problema. E ciò non succede ed allora che vadano tutti affanculo! Io, per un acquisto in cui mi hanno sbagliato la taglia ci ho messo un mese per riavere i soldi quando, con un può di buona volontà poteva essere risolto tutto in tre giorni!

      Liked by 2 people

      1. Demonio

        Epatica nel senso di fegato roso o epatica che una M è fuggita e volevi essere solidale? 😂 Io invece ho solo preso lo spunto per maledire ancora un pò di gente! 👿

        Liked by 2 people

      2. Demonio

        Il guaio è che ste proteste non sortiscono effetto! Nel mio caso però dopo aver protestato ho anche detto che l’acquisto intanto lo avevo fatto da un altra parte! Spero di averli educati…

        Liked by 1 persona

  1. ma come…questo è esattamente uno di quegli esempi di assoluto scollamento fra il livello personale e quello collettivo…la “multinazionale di turno” agisce esclusivamente sul piano collettivo senza riconoscere alcuna dignità alla persona (e sembra che lo faccia a tutti i livelli della produzione e del commercio)…ci è piaciuto sacrificare la bottega a vantaggio del centro commerciale? Allora adesso pedaliamo…

    Liked by 1 persona

  2. Io sto combattendo da quasi due settimane con il cambio di gestore mobile. Ieri ho scoperto che avevano trascritto male il codice seriale della mia SIM. Però ci sto prendendo gusto a parlare con tutti questi stranieri, inizio anche io a parlare un italiano stentato, ora.

    Liked by 1 persona

  3. Io ho cercato spiegazioni stellari sul perché una grande ditta telefonica non mi lasciasse fare delle operazioni a suo vantaggio ma necessarie a fini “più grandi e più importanti”.
    In altri termini: io volevo comprare qualcosa, il sito della grande ditta non mi lasciava concludere l’operazione.
    Alla fine ha vinto lei. Io non ho comprato.
    Penso si chiami masochismo.

    Liked by 1 persona

      1. In teoria, sui manuali, almeno. Poi davvero qualcuno lo fa, altri no. Io poi ho una passione per i customer service, mi attacco e rompo i coglioni fino al midollo. In questo caso a maggior ragione visto che ho pagato più di uno stipendio e al momento non ho nulla.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...